essiccatore a letto fluido / a polverizzazione / ad aria calda / a convezione
Okawara Mfg. Co., Ltd

Caratteristiche

  • Tecnologia:

    a letto fluido, a polverizzazione, ad aria calda, a convezione, a conduzione

  • Continuo / discontinuo:

    continuo

  • Applicazioni:

    per l'industria chimica, per prodotto sfuso, per fango

  • Altre caratteristiche:

    con controllo automatico, verticale, in acciaio inox, ad asciugatura rapida, con regolatore di temperatura, in continuo

Descrizione

Essiccatore a letto fluido con sfere ceramiche come mezzo di riscaldamento ausiliario – “Slurry Dryer”

Il materiale fangoso o liquido viene continuamente alimentato nella camera a letto fluido, che viene riempita con sfere in ceramica di 1-3mm di diametro. Non appena il materiale penetra nella camera viene rapidamente essiccato mediante la combinazione di conduzione del calore dalle sfere di ceramica riscaldate e dal calore convenzionale dall’aria fluidificante riscaldata.

Il materiale in entrata aderirà alle sfere scorrevoli in ceramica, diventerà immediatamente asciutto e durante lo scorrere delle sfere in ceramica nella camera fluidificata, le sfere in ceramica si scontreranno le una con le altre separando il prodotto essiccato dalla superficie delle sfere in ceramica.
Poiché il prodotto viene essiccato diventa più leggero, permettendo così di essere trasportato dall'aria fluidificante e poi scaricato attraverso il filtro depolveratore o il filtro a maniche.

Questo processo garantisce una polvere fine come prodotto finale con una granulometria che si avvicina a quella primaria e a bassissimo contenuto di umidità.

Grazie alla sua elevata efficienza e al suo design compatto, "Slurry Dryer" è stato ampiamente utilizzato per l'essiccazione di fanghi chimici, fanghi ceramici, fanghi di vetro, fanghi metallici, fanghi di resine tra gli altri.

{{requestButtons}}
Preferiti