Apparecchio di misura di ossigeno disciolto
portatile

apparecchio di misura di ossigeno disciolto
apparecchio di misura di ossigeno disciolto
Aggiungi ai preferiti
Confronta con altri prodotti
 

Caratteristiche

Applicazioni
di ossigeno disciolto
Configurazione
portatile

Descrizione

Metodi Il livello di ossigeno disciolto nelle acque naturali è spesso un'indicazione diretta della qualità, poiché le piante acquatiche producono ossigeno, mentre i microrganismi generalmente lo consumano nutrendosi di sostanze inquinanti. A basse temperature la solubilità dell'ossigeno aumenta; durante l'estate, i livelli di saturazione possono raggiungere i 4 ppm. L'ossigeno disciolto (O.D.) è essenziale per il sostentamento dei pesci e di altre forme di vita acquatica e favorisce la decomposizione naturale della materia organica. Gli impianti di trattamento dei rifiuti che utilizzano la digestione aerobica devono mantenere un livello di ossigeno disciolto di almeno 2 ppm. Il metodo del carminio indaco Riferimenti: ASTM D 888-87, Indigo Carmine colorimetrico, Metodo di prova A. Gilbert, T. W., Behymer, T. D., Castañeda, H. B., "Determination of Dissolved Oxygen in Natural and Wastewaters", American Laboratory, marzo 1982, pagg. 119-134. I kit di analisi per applicazioni ambientali e per l'acqua potabile (intervallo di ppm) utilizzano il metodo della carminio indaco. La forma ridotta del carminio indaco reagisce con il D.O. per formare un prodotto blu. Il metodo del carminio indaco non è soggetto a interferenze dovute alla temperatura, alla salinità o ai gas disciolti come il solfuro, che affliggono gli utenti dei misuratori di D.O.. I risultati sono espressi in ppm (mg/L) di O2.

---

* I prezzi non includono tasse, spese di consegna, dazi doganali, né eventuali costi d'installazione o di attivazione. I prezzi vengono proposti a titolo indicativo e possono subire modifiche in base al Paese, al prezzo stesso delle materie prime e al tasso di cambio.