Encoder rotativo incrementale IGO x/2 SN
otticosenza contattoanalogico

encoder rotativo incrementale
encoder rotativo incrementale
Aggiungi ai preferiti
Confronta con altri prodotti
 

Caratteristiche

Tipo
incrementale
Tecnologia
ottico
Costruzione
senza contatto
Segnale di uscita
analogico
Materiale
in plastica
Livello di protezione
resistente all'abrasione
Applicazioni
per motore

Descrizione

CODIFICATORI OTTICI Un encoder ottico utilizza rilevatori di luce, un reticolo ottico e una fonte di luce per convertire una posizione angolare o un movimento in un segnale elettrico. I vantaggi di usare questo encoder sono l'alta risoluzione e l'alta precisione. Caratteristiche degli encoder ottici Gli encoder ottici o incrementali di KAG lavorano con una barriera luminosa biforcata e un disco parzialmente traslucido o scanalato. Sono caratterizzati da un'alta risoluzione e dal conteggio degli impulsi. Tutti gli encoder hanno 2 canali, uno sfasamento di 90° e sono compatibili TTL. Opzionalmente, è possibile anche un 3° canale con impulso di indice. Un'altra possibilità è l'uso di uscite differenziali (line driver) per linee di alimentazione più lunghe o ambienti con livelli di rumore elevati. - Encoder ottico incrementale senza contatto e senza usura - L'encoder fornisce due segnali ad onda quadra TTL-compatibili con uno spostamento di fase di 110° - Connettore di accoppiamento ad es. connettore Molex a 5 poli tipo 5051 con contatti tipo 2759 - Opzionale: impulso di riferimento - Tensione d'esercizio = 5V - Per ulteriori informazioni, consultare la rispettiva scheda tecnica

---

* I prezzi non includono tasse, spese di consegna, dazi doganali, né eventuali costi d'installazione o di attivazione. I prezzi vengono proposti a titolo indicativo e possono subire modifiche in base al Paese, al prezzo stesso delle materie prime e al tasso di cambio.