Amplificatore di segnale 6411
condizionatoreelettronicoper ponti estensimetrici

amplificatore di segnale
amplificatore di segnale
amplificatore di segnale
Aggiungi ai preferiti
Confronta con altri prodotti
 

Caratteristiche

Tipo
di segnale
Funzione secondaria
condizionatore
Altre caratteristiche
elettronico, per ponti estensimetrici, per rack, a quattro canali
Tensione

Max.: 10 V

Min.: 0,5 V

Frequenza

Max.: 10.000 Hz

Min.: 1 Hz

Descrizione

Il sistema di condizionamento di segnale 6411 è progettato con e incorpora tutte le caratteristiche necessarie per il condizionamento dinamico preciso degli ingressi di estensimetri e trasduttori negli ambienti operativi più severi. Il 6411 Signal Conditioning e l'amplificatore dei segnali di basso livello alle uscite di alto livello per più canali possono essere simultaneamente e dinamicamente registrati e visualizzati su dispositivi esterni Caratteristiche - Amplificatore di segnale differenziale con elevata larghezza di banda fino a 10k Hz - Precisione di guadagno ± 0,1%, - Passo di guadagno: 1, 2, 5, 10, 20, 50, 100, 200, 500, 1000, 2000 a 5000 tramite interruttore rotante - Linearità di guadagno 0,01% - Guadagno completamente calibrato da 1 a 5.000 - 4 canali per modulo - Accetta estensimetri a foglio, piezoresistivi, potenziometri, ecc. - Eccitazione a passo di ponte selezionabile (16 bit): da 0,5 a 10 V - Amplificatore a innesto - Bilanciamento automatico del ponte, con EEROM per conservare l'equilibrio senza alimentazione - Costruito con tutti i ponti di completamento compresi i manichini da 120 o 1000 e 350 Ω. - Costruito con circuiti di taratura shunt - Costruito con lter passa-basso Bessel a quattro poli con frequenze di taglio di 1 Hz, 3 Hz, 50 Hz, 100Hz, 300 Hz, 500Hz, 1k, 3k, 5k, 10kHz e banda larga - Altri tipi di lter e frequenza di taglio sono possibili - Monitoraggio sul pannello frontale: Stato di bilanciamento automatico

---

* I prezzi non includono tasse, spese di consegna, dazi doganali, né eventuali costi d'installazione o di attivazione. I prezzi vengono proposti a titolo indicativo e possono subire modifiche in base al Paese, al prezzo stesso delle materie prime e al tasso di cambio.