sensore di pressione differenziale / a membrana / di processo / per applicazioni farmaceutiche
SciLog® SciPres®

Aggiungi ai miei preferiti MyDirectIndustry
Aggiungi al comparatore Rimuovi dal comparatore
sensore di pressione differenziale sensore di pressione differenziale - SciLog® SciPres®
{{requestButtons}}

Caratteristiche

  • Tipo:

    differenziale

  • Tecnologia:

    a membrana

  • Altre caratteristiche:

    di processo, per applicazioni farmaceutiche

  • Range di pressione:

    Max.: 60 psi

    Min.: -5 psi

Descrizione

I sensori di pressione SciLog® SciPres® sono pensati per l'integrazione nelle piattaforme di depurazione monouso. In cinque formati pretarati e resistenti ai raggi gamma, salvano le informazioni su taratura e identità nel chip del sensore.

• Monitorare e controllare la pressione in modo preciso risulta essenziale per garantire l'efficienza e la sicurezza di diverse unità operative in un processo di produzione di biofarmaci. I sensori di pressione SciPres®, che fanno parte della gamma di sensori pretarati monouso SciLog® di Parker Domnick Hunter, sono in grado di misurare e documentare la pressione in una vasta gamma di applicazioni di filtrazione, separazione e depurazione:

• Il controllo della pressione di transmembrana (TMP) nella filtrazione a flusso tangenziale/incrociato è essenziale per ottimizzare il rendimento del prodotto.

• Le applicazioni fondamentali di filtrazione a flusso ortogonale, come ad esempio la filtrazione di virus, la filtrazione di sterilizzazione finale o l'eliminazione di micoplasmi dai mezzi filtranti delle colture cellulari, sono certificate nel processo per rimuovere microrganismi a una data pressione differenziale (dP), che deve essere mantenuta tale.

• La misurazione della pressione della colonna nelle operazioni di cromatografia serve a monitorare l'eventuale ostruzione e ad evitare danni alla colonna o alla resina.

• La pressione di una centrifuga può essere utilizzata come indicatore della portata dell'unità.