Encoder lineare incrementale PCMT series
magneticosinusoidaleultrarobusto

encoder lineare incrementale
encoder lineare incrementale
Aggiungi ai preferiti
Confronta con altri prodotti
 

Caratteristiche

Tipo
incrementale
Tecnologia
magnetico
Segnale di uscita
sinusoidale
Livello di protezione
ultrarobusto
Lunghezza

50 m (164'00")

Descrizione

L'encoder viene utilizzato per convertire gli spostamenti lineari di componenti chiave della macchina in segnali elettrici contenenti informazioni sul valore e la direzione dello spostamento. L'encoder è destinato all'impiego in condizioni particolarmente gravose. È protetto contro i prodotti dei processi tecnologici e le azioni meccaniche. L'encoder è costituito da banda magnetica metallica MP, testina di lettura e guida profilata PS con banda di protezione. La lunghezza della banda magnetica può raggiungere i 50 m (MP500 fino a 20 m). L'encoder può essere fornito con un attuatore di segnale di zero esterno (magnete), che permette di utilizzare una delle numerose marcature di riferimento fatte sulla banda magnetica. L'attuatore del segnale di zero non è necessario se si utilizza la banda magnetica con riferimenti realizzati secondo le richieste del cliente (MP200Z). La testina di lettura è dotata di LED, che indica il passaggio del segno di riferimento attraverso la testina. Nell'encoder PCMT l'aria compressa (P = 600 kPa) viene soffiata nella cassa della testa per pulire la superficie della rotaia da piccoli frammenti. Sono disponibili due versioni di segnali di uscita: - PCMT-F - Segnali ad onda quadra, con elettronica di suddivisione integrata per l'interpolazione. - PCMT-AV - Segnali sinusoidali, con ampiezza di circa 1 Vpp, che richiedono un'elettronica di suddivisione esterna.

---

Cataloghi

Nessun catalogo è disponibile per questo prodotto.

Vedi tutti i cataloghi di Precizika Metrology
* I prezzi non includono tasse, spese di consegna, dazi doganali, né eventuali costi d'installazione o di attivazione. I prezzi vengono proposti a titolo indicativo e possono subire modifiche in base al Paese, al prezzo stesso delle materie prime e al tasso di cambio.